Arte Notizie

Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, al via la 48esima edizione

Dal 1° al 26 agosto a Guardiagrele. Artigianato, design e installazioni artistiche per il prestigioso evento che promuove le eccellenze artigianali abruzzesi

Taglio del nastro martedì pomeriggio a Guardiagrele (Ch) della 48esima edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese. Oltre agli organizzatori rappresentati dal presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibilio, alla curatrice della mostra Silvia Moretta e ad Angelo Bucci coordinatore dell’allestimento Design Loci, sono intervenuti il sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali on. Gianluca Vacca, il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura on. Giovanni Legnini, il sindaco di Guardiagrele Simone Dal Pozzo, l’assessore regionale al Turismo Giorgio D’Ignazio, il presidente regionale CNA Artistico Francesco Carullo, la dott.ssa Lucilla Gagliardi responsabile del progetto “Porte Aperte” e l’arch. Maurizio Lepore dell’Università Europea del Design di Pescara.
Più di cento gli artigiani e i designer presenti, nove le sale espositive con le opere degli artigiani, tre le sale dedicate al design, una curata dall’Università Europea del Design di Pescara, quattro gli spazi dedicati alle installazioni artistiche e una sala con il book shop.
Arazzi contemporanei dell’Arazzeria pennese, oreficeria, legno, pietra, ceramica, tombolo-ricamo-tessitura, vetro, ferro battuto, riciclo e grafica: questi i settori in esposizione in una mostra fatta di materia che richiama allo stesso tempo l’idea di centralità e labirinto.
L’allestimento si apre con due sale di pregio: la prima è “Il trionfo delle arti” dove sono raccolte tutte le arti che la mostra accoglie, dalla lana alla ceramica, dal ferro battuto al vetro e alle vetrine di orafi, la seconda è la “Sala degli Arazzi” curata dall’Arazzeria Pennese che ha la particolarità, unica nel suo genere, di realizzare arazzi con telai a basso liccio.
Molto interessanti sono le installazioni artistiche che hanno il compito di creare delle pause all’interno dell’esposizione. La prima è la “Stanza della Notte” realizzata con polvere di stelle che scende dal soffitto e pavimento di paglia a ricordare l’ambiente rurale e contadino dell’Abruzzo; in sottofondo ci sono le voci degli artigiani e ognuno di loro racconta un sogno; è una sala dedicata alla componente umana degli artigiani e che è stata realizzata con il loro fattivo coinvolgimento. Poi c’è la “Stanza del Giorno” con la trasposizione del testo di Plinio il Vecchio dove si racconta come la pittura sia nata dall’idea di un vasaio. La terza installazione è la “Stanza dell’Eden”, un richiamo alla natura incontaminata che rappresenta un passaggio necessario prima della realizzazione di ciascun manufatto. La quarta installazione è il “Labirinto” inteso come superamento delle difficoltà e ricerca di una strada.
E’ una mostra fatta anche di pause, da vivere con lentezza, composta da pieni e vuoti, da centri e labirinti e realizzata con la massima condivisione con gli artigiani. Altre particolarità rappresentano la “Sala dei Tomboli” e l’”Ambientazione” ovvero una stanza in cui la compresenza delle arti richiama la casa tipica abruzzese con oggetti realizzati in ferro battuto, lana e legno. C’è inoltre un omaggio alla bottega orafa del Maestro Antonio Zulli con un’esposizione dei suoi gioielli.
La Mostra, allestita al Palazzo degli Artigiani in via Roma, resterà aperta tutti i giorni dal 1° al 26 agosto, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 23.00.

Negli stessi giorni si terranno inoltre diverse attività collaterali, tra le quali “Art(isan)s and Crafts”, un evento di sensibilizzazione e stimolo alla cultura artigianale artistica, “Artigianato e Sapori Summer”, un evento nell’evento che ha lo scopo di promuovere le prelibatezze gastronomiche abruzzesi e “A scuola con gli artigiani” interamente dedicato ai bambini e ragazzi in età scolare che vorranno avvicinarsi alle attività di artigianato artistico.

0
0

Commenti di Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.