Notizie

All’abruzzese Toni Belfatto l’oscar mondiale come miglior dermopigmentista

All’abruzzese Toni Belfatto l’oscar mondiale come miglior dermopigmentista

Toni Belfatto, l’artista dell’estetica apprezzato in tutto il mondo nonchè esponente internazionale e ideatore della tricopigmentazione, si prepara ad una nuova avventura. Dal 18 al 21 agosto infatti volerà in Brasile, a Curitiba capitale del Paranà, per il primo Oscar internazionale di trucco permanente che coinvolgerà i più importanti professionisti del settore provenienti da tutto il mondo.
E’ proprio a Belfatto che verrà consegnata la famigerata statuetta dell’Oscar di miglior PMU Master del mondo per aver contribuito negli anni alla crescita tecnica della dermopigmentazione in Brasile dove da circa cinque anni Toni si reca più volte l’anno per congressi, master e corsi di formazione indirizzati a medici, estetiste e dermopigmentiste.
Anni di studi, ricerche e sperimentazione uniti a una forte passione per l’estetica e la bellezza hanno fatto di lui un dermopigmentista e docente affermato.
Attualmente è presidente dell’AIDER (Associazione Italiana Dermopigmentazione) e partecipa come ospite d’onore e rappresentante italiano all’estero in oltre cinquanta congressi mondiali di medicina estetica e micro pigmentazione oltre che in numerose trasmissioni televisive. Considerato da alcune testate giornalistiche “il guru dei VIP”, è autore dei libri “I segreti del sopracciglio iperrealistico maschile e femminile”, tradotto in ben sei lingue e “La Tricopigmentazione, l’originale”, il primo manuale operativo per tutti gli esperti del settore tradotto in tre lingue. E’ tra l’altro l’ideatore di un innovativo sistema, lanciato l’anno scorso, per il controllo della caduta dei capelli.
All’evento di Curitiba Toni Belfatto terrà anche un seminario di alta formazione sulle differenze della tecnica iperrealista nelle sopracciglia tra uomo e donna.
Saranno quattro giorni intensi vedrà i migliori rappresentanti delle diverse discipline confrontarsi sulle tecniche più avanzate di trucco permanente.
Inoltre gli iscritti al concorso si batteranno a suon di pigmenti e mano ferma per conquistare il premio di miglior PMU Artist del mondo. La giuria del concorso, composta da 13 protagonisti del panorama internazionale di questa disciplina, annovera anche Toni Belfatto.
Un’iniziativa importante che dimostra la crescita esponenziale del settore della tricopigmentazione a livello internazionale. E anche in questo Toni Belfatto è stato un precursore avendo inaugurato l’anno scorso in Italia, insieme all’associazione AIDER, il primo premio nazionale per dermopigmentisti la cui seconda edizione si terrà quest’anno il 13 ottobre a Roma.

0
0

Commenti di Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.